DOPO 10 ANNI DOBBIAMO ANCORA RECUPERARE 4 PUNTI DI PIL E 19 DI INVESTIMENTI. CROLLATO IL MONTE ORE LAVORATE: – 2,7 MILIARDI

Rispetto l’anno ante-crisi (2007) dobbiamo ancora recuperare 4,2 punti percentuali di Pil e ben 19,2 punti di investimenti. A distanza di 10 anni, inoltre, i consumi delle famiglie sono inferiori di 1,9 punti e il reddito disponibile, sempre delle famiglie, è in calo di 6,8. In materia di lavoro, l’occupazione è aumentata dell’1,7 per cento,…

Read more

REDDITO DI CITTADINANZA: META’ DELLA SPESA, PARI A 3 MILIARDI, ANDRA’ A CHI LAVORA IN NERO ?

Sulla base delle indiscrezioni apparse nei giorni scorsi, i soggetti che beneficeranno del cosiddetto reddito di cittadinanza potrebbero essere poco più di 4 milioni, pari a 1.375.000 nuclei familiari coinvolti. Un dato ancora ufficioso che, tuttavia, ha fatto scattare un campanello d’allarme alla CGIA. Infatti, è possibile ipotizzare che circa la metà della platea dei…

Read more

NONOSTANTE I MIGLIORAMENTI, NEL 2019 LA MANOVRA COSTERA’ ALLE IMPRESE 4,9 MILIARDI

Nonostante i correttivi approvati dalla Camera dei Deputati, nel 2019 la manovra di Bilancio costerà al sistema imprenditoriale italiano 4,9 miliardi di euro. Di questi, 3,1 miliardi graveranno sulle imprese non finanziarie e 1,8 miliardi sugli istituti di credito e sulle assicurazioni. A dirlo è l’Ufficio studi della CGIA che, attraverso il suo coordinatore, Paolo…

Read more

NO A UNA NUOVA PATRIMONIALE. QUELLE CHE CI SONO GIA’ CI PRELEVANO 45,7 MILIARDI L’ANNO

  NO A UNA NUOVA PATRIMONIALE. QUELLE CHE CI SONO GIA’ CI PRELEVANO 45,7 MILIARDI L’ANNO Dopo la bocciatura della nostra manovra da parte della Commissione europea e il conseguente avvio della procedura di infrazione per debito eccessivo, pare a Bruxelles cominci ad aleggiare l’ipotesi di “chiederci” l’applicazione di una nuova patrimoniale. Una proposta che…

Read more

TASSE: PAGHIAMO 600 EURO IN PIU’ DEGLI EUROPEI

Se l’anno scorso avessimo avuto la stessa pressione fiscale della media Ue, ciascun italiano (neonati e ultracentenari compresi) avrebbe risparmiato quasi 600 euro (per la precisione 598). A dirlo è l’Ufficio studi della CGIA che ha messo a confronto la pressione fiscale registrata nel 2017 nei principali Paesi europei e, successivamente, ha calcolato il differenziale…

Read more

OPPRESSIONE FISCALE IN AUMENTO: UNA PMI CONTA QUASI 100 SCADENZE

Sebbene sia in arrivo la fatturazione elettronica, nel 2019 il numero delle scadenze/adempimenti fiscali è destinato ad aumentare fino a sfiorare quota 100, in particolar modo per le realtà produttive di piccola dimensione che intrattengono scambi commerciali con l’estero (import e/o export). Afferma il coordinatore dell’Ufficio studi della CGIA Paolo Zabeo: “Mentre gli imprenditori chiedono…

Read more